martedì 6 gennaio 2015

Burj al Arab



Il Burj Al Arab, ossia "Torre degli Arabi”, è considerato "l'albergo più lussuoso del mondo". Situato su una isola artificiale nei pressi della spiaggia di Jumeirah a 280 metri dalla costa è collegato alla terra ferma tramite un ponte che permette il passaggio delle auto. Con la sua inusuale forma “a vela” è il successo di una equipe di architetti che aveva il compito di progettare uno dei migliori alberghi del mondo per lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum e con i suoi 321 metri di altezza, attualmente il Burj al Arab è la più alta costruzione al mondo completamente dedicata ad hotel. La sua costruzione che iniziò nel 1994 e finì nel 1999 non fu certo libera da difficoltà progettuali e di realizzazione. Ci sono voluti tre anni solo per bonificare la terra dal mare, ma meno di tre anni per costruire l'edificio stesso che contiene oltre 70.000 metri cubi di calcestruzzo e 9.000 tonnellate di acciaio. La facciata principale del Burj Al-Arab è fatta in materiale tessile rivestito di teflon, inoltre l’ hotel è provvisto di un eliporto  dove nel febbraio del 2005,
a scopo pubblicitario, si è disputato un particolare incontro amichevole tra Andre Agassi e Roger Federer sul campo da tennis allestito per l'occasione sulla piattaforma dell'eliporto, all'altezza di 211 metri sul mare. Tutte le camere sono suite e hanno superfici variabili tra i 170mq e i 780mq producendo una rendita annuale di circa 100 milioni di euro; le stanze vengono a costare da un minimo di 600 euro a notte fino ai 9.000 euro per la royal suite. Oro 22 carati, stoffe preziose, marmi di Carrara e brasiliani, rivestono ogni angolo di questo meraviglioso edificio. La notte, a intervalli di 15 minuti, l’albergo cambia colore attraverso un sofisticatissimo sistema di illuminazione studiato per creare un effetto scenico, ma in modo da non infastidire gli ospiti che soggiornano all’interno. L’albergo è dotato anche di un ristorante al livello del mare circondato da un acquario immenso. Oltre ai vari record il Burj Al-Arab vanta anche quello dell’atrio più alto del mondo, ben 181 metri. Una curiosità: 90 delle 200 suite dell’hotel furono prenotate dalla modella Naomi Campbell per ospitare gli invitati al suo compleanno. Durante la sua costruzione ha totalizzato ben 3 record: il primo è quello dell’edificio con il più grande atrio del mondo, poi quello dell’edificio ricoperto dalla tela più grande al mondo mentre il terzo record è quello dell’unico hotel a poter vantare ben sette stelle.


Condividi l' articolo su Facebook