lunedì 8 luglio 2013

Ramadan nel mondo: Tunisia

boutbila durante il Ramadan

Anche in  Tunisia, come in tanti altri paesi islamici, la gente inizia a prepararsi per il sacro mese del Ramadan, molti giorni prima del suo arrivo. Le case e le moschee vengono addobbate e le città illuminate a festa. Negozi e mercati sono aperti fino a tarda notte. Al mattino può succedere di svegliarsi al suono  dei tamburi boutbila (drummers) che girovagano per i quartieri ricordando a tutti, di mangiare e bere prima dell’alba in modo da poter essere preparati per le lunghe ore di digiuno.
In questo mese si respira un'atmosfera profondamente religiosa nelle più antiche moschee del paese, come la moschea Zaytuna e la Uqba Ibn Nafiee moschea di Kairouan dove sono migliaia i visitatori, provenienti da paesi arabi e islamici. Durante ogni Ramadan le autorità tunisine organizzano nelle moschee, più di 400 gare di recitazione del Sacro Corano che vedono la partecipazione di oltre 15 paesi arabi e musulmani. Queste gare si svolgono in diverse sezioni ed hanno come obbiettivo l’approfondimento della conoscenza della cultura coranica.
In questo mese si rafforza anche  la solidarietà e lo spirito di comunità della società tunisina. In varie parti del paese, si dà assistenza alle famiglie povere offrendo doni e denaro alle famiglie bisognose.


                                               Ramadan Kareem


Condividi l' articolo su Facebook

Nessun commento: